Le lezioni europee. Tre incontri in vista del voto di giugno promossi dal Sabato delle idee

“Lezioni europee”. È questo il titolo di un ciclo di incontri organizzato dal “Sabato delle idee” in vista del voto di giugno. L’iniziativa è tesa a promuovere una consapevolezza più approfondita non solo riguardo all’importanza dell’appuntamento elettorale, ma anche sulle specifiche sfide che attendono il nuovo parlamento della Unione Europea: dalle guerre alle emergenze economiche, sociali e ambientali che stanno sconvolgendo gli attuali assetti globali. Lezioni sull’Europa, dunque, ma anche lezioni dall’Europa. Lezioni sulle reali dinamiche istituzionali e politiche che regolano l’Unione e, allo stesso tempo, lezioni da trarre dall’azione fin qui svolta nello scacchiere internazionale. Gli esperti e i politici invitati relazioneranno sugli scenari attuali, sulle prospettive possibili e sulle strategie dei singoli leader europei in relazione ai diversi schieramenti in competizione. Ogni incontro sarà introdotto dai saluti dei promotori del “Sabato delle idee”: il rettore dell’ Università Suor Orsola Benincasa, Lucio D’Alessandro; il rettore dell’Università Federico II, Matteo Lorito; e il direttore scientifico dell’ Irccs Synlab Sdn, Marco Salvatore. Seguirà la lezione che avvierà il confronto tra i rappresentanti politici. Infine, ci sarà la possibilità per il pubblico di interagire con tutti gli intervenuti ponendo domande sui temi all’ordine del giorno.

Gli incontri si terranno alle ore 10.00 presso NapHub Spazio Eventi in Viale Gramsci n. 4 a Napoli.

Questo il calendario degli incontri: 

27 gennaio 2024 – I partiti europei alla vigilia del voto di giugno: programmi, alleanze e leader.

17 febbraio 2024 – L’Europa di oggi e quella di domani: le istituzioni dell’Unione e le ipotesi di riforma.
23 marzo 2024 – Il ruolo dell’Europa nella scena attuale: guerre e non solo guerre